Blog

[Guida] Google Plus: creare una pagina aziendale

Di recente Google Plus, il social network di Google, è stato oggetto di un profondo restyling grafico che ha reso la piattaforma ancora più facile da usare.

google-plus-800x530

 

Google Plus, design e User Experience rinnovate

L'aggiornamento ha riguardato principalmente quattro aspetti, legati a designuser experience:

  • personalizzazione dell'interfaccia;
  • enfasi sui contenuti multimediali;
  • spazio esclusivo dedicato ai videoritrovi (hangouts);
  • maggiore possibilità di scoprire contenuti rilevanti anche al di fuori delle proprie cerchie di contatti.

La portata di queste modifiche, che sono andate a toccare gli ambiti in cui la concorrenza (Facebook) mostrava da sempre delle lacune, sommata all'arrivo imminente della Social Search (di cui Paolo ha parlato in questo post), fanno pensare che è giunto il momento per le aziende di dedicare maggiore attenzione a Google Plus.

 

Come creare una pagina Google Plus? Una guida

Quest post vuole essere proprio una guida pratica su come iniziare a pianificare la propria presenza su Google Plus, a partire dalla creazione di una pagina aziendale fino alle indicazioni operative su come ottimizzarla al meglio.

1. Creare la pagina

Per poter creare una pagina aziendale su Google Plus occorre essere già iscritti con un account personale. Se non ne avete ancora uno (ma basta un qualsiasi account di posta elettronica Gmail ad esempio) potete aprirne uno qui. Una volta loggati, a questo indirizzo è possibile iniziare a creare la propria pagina aziendale.

Occorre innanzitutto selezionare la tipologia di attività per la quale vogliamo creare la pagina, e inserire poi tutte le informazioni generiche e di contatto relative alla nostra azienda. Come ultimo step prima della pubblicazione, Google ci chiederà di caricare un logo per il nostro profilo (200x200 pixel), e di scegliere una foto di copertina (940x180 pixel) simile alla cover delle Timeline di Facebook (di cui abbiamo parlato in questo post).
Per creare una cover "creativa" infine, è possibile utilizzare questo strumento.

Infine, sarà opportuno completare la scheda "Informazioni" con una descrizione dell'azienda e con le informazioni di contatto necessarie, cercando di utilizzare le parole chiave specifiche del proprio settore. Una tematizzazione specifica della pagina le consentirà di essere più visibile sia nelle ricerche realizzate dentro al social network, che nel box "Related people and pages" di cui si danno tutte le informazioni qui.

2. Collegare pagina e sito web

Una volta pubblicata la pagina e compilate tutte le sue parti, dovremo implementare alcuni accorgimenti che ci permetteranno di aumentarne l'autorevolezza, conferendole maggiore visibilità sia nel motore di ricerca interno alla piattaforma, sia nelle pagine dei risultati di Google.
Collegare la pagina aziendale con il proprio sito web consente a Google di avere un'idea più chiara di quali siano i contenuti e gli argomenti trattati, conferendo al sito web (e alla pagina) maggiore pertinenza rispetto a ricerche che lo riguardano.

Per fare questo possiamo procedere in due modi: è sufficiente seguire almeno una delle due soluzioni, sebbene sia più efficace implementare entrambe le tipologie di verifica. La prima, e la più semplice, riguarda il collegamento da pagina a sito, che avviene inserendo un link (alla Homepage del sito) nella scheda informazioni della propria pagina su Google Plus.

Il secondo metodo riguarda il procedimento inverso, ovvero il collegamento del sito web alla propria pagina. Per fare questo è necessario creare un "badge" costituito da una piccola porzione di codice html (da generare con questo strumento) che dovrà essere inserita nelle pagine del proprio sito.

L'inserimento del badge consente inoltre ai visitatori di aggiungere la pagina tra i propri contatti su Google Plus, senza dover abbandonare il sito.

  1. Ottimizzare il sito

Per una migliore integrazione tra il sito web e la propria pagina Google+, ci sono altri strumenti che Google mette a disposizione, reperibili qui. Questi "bottoni" permettono agli utenti di condividere determinati contenuti (ad esempio gli articoli del blog aziendale, o della sezione "news") direttamente nel social network, dando loro visibilità e generando ulteriore traffico di ritorno verso il sito.

3. Gestire il proprio pubblico

Una volta creata e verificata la pagina e inseriti gli eventuali bottoni di condivisione nel sito, si è pronti per iniziare a postare dei contenuti, avendo cura di gestire in maniera mirata la propria audience.
La gestione del pubblico in Google Plus avviene attraverso le "cerchie": contenitori personalizzabili (ad es. "clienti", "fornitori" etc.) in cui inserire tutte le persone con cui vogliamo condividere qualcosa, o seguirne gli aggiornamenti. Da tenere a mente è il fatto che con un profilo aziendale non è possibile aggiungere un contatto alle proprie cerchie (e quindi iniziare a condividere direttamente contenuti) prima che non sia stato lui stesso a farlo.

A livello operativo, ecco alcune strategie da seguire, raccontate qui:

  • controllare le notifiche, e rispondere alle discussioni che riguardano il brand o i contenuti postati; >
  • effettuare ricerche periodiche relative al nome del brand o a parole chiave specifiche, e inserirsi attivamente nelle conversazioni;
  • utilizzare la funzione "eco" nei propri post per scoprire gli utenti che hanno più influenza nel condividere i nostri contenuti;
  • menzionare ("+nomeutente") altri brand o profili nei propri post;
  • sfruttare il carattere "esclusivo" (max. 10 persone) dei videoritrovi.

 

Avete già creato la pagina per la vostra azienda su Google Plus, o siete intenzionati a farlo? Intanto, la nostra è questa qui: MOCA.

[bonus]

Abbiamo proseguito la discussione anche in questo articolo.

Commenti

  1. Lorenzo scrive:
    Guida semplice e ben fatta grazie, l' unica pecca è che bisogna per forza collegare la pagina ad un profilo esistente e non si può creare a se come ad esempio su facebook
  2. Andrea Sportillo scrive:
    Ciao Lorenzo, grazie per il feedback! ;)) Con "profilo esistente" intendi un profilo su Google+ vero? In realtà, anche su Facebook la creazione di una pagina aziendale passa per un profilo personale (esistente, o creato ex novo), oppure da un profilo advertising.
  3. irene scrive:
    Complimenti per la guida! Avrei una domanda.
    Mi trovo con un doppio profilo su Google +, ovvero un'azienda che prima ha iniziato ad operare su un profilo personale e ora ha creato la pagina dell'azienda, più correttamente.
    Cosa si fa con il profilo personale? Si cancella? Si oscura? Si tolgono le informazioni e si lascia vuoto? Non vorrei che si facesse confusione, essendoci un "doppio G+" riferito all'azienda, ma non vorrei nemmeno che togliendo il profilo (se si può) si cancellassero anche i risultati da motore di ricerca, visto che sembrano tutti controllabili solo da lì (parlo del "visibile da motore di ricerca")
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Irene, grazie per il commento! :) Riguardo la tua domanda, non sono purtroppo a conoscenza di procedure per migrare i contenuti pubblicati in un profilo personale verso una pagina; per questo suggerirei - sulla scorta di quello che dici tu - di lasciarlo attivo ed effettuare lo switch implementando questi accorgimenti: . postare un ultimo aggiornamento "pubblico" nel profilo personale che segnala (linkandola) la nuova pagina creata, invitando gli utenti ad aggiungerla alle proprie cerchie poiché tutta l'attività continuerà d'ora in poi sulla pagina e non più sul profilo;
      . replicare quest'ultimo post menzionando al suo interno (@nomeutente) i singoli utenti che avevano aggiunto il profilo dell'azienda alle proprie cerchie. Quest'attività, da replicare su ciascun utente, è effettivamente molto onerosa in termini di tempo, ma consentirebbe di raggiungere gli utenti in maniera più diretta, facendo ricevere loro una notifica (e - se abilitato nelle rispettive impostazioni - una mail) relativa al post in oggetto. Che ne pensi? Avevi altre idee? Fammi sapere :)
  4. Veronica scrive:
    Ciao!
    Grazie mille per la guida, mi è stata davvero utilissima :)
    avrei solo una domanda.. le pagine Google+ appaiono nelle ricerche "normali" di Google da subito? Perché non mi pare di trovare la mia.
    O bisogna aspettare che arrivi il pin per l'autenticazione?
    Grazie ancora!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Veronica, se parli di pin di autenticazione, immagino ti riferisca ad una scheda Google+ "local", creata per un'attività locale giusto?
      In questo caso, se non l'hai già fatto, proverei innanzitutto ad accertarmi che la tua scheda effettivamente esista, effettuando una ricerca per "nome struttura + località".
      Per quanto riguarda ricerche affini al tuo settore di attività, non è detto che la scheda compaia in maniera automatica una volta creata e rivendicata. Assicurati di completare nel dettaglio la scheda sfruttando tutti i campi disponibili, seleziona solo categorie strettamente pertinenti, inserisci alcune foto, e magari prova stimolare l'inserimento di qualche recensione da parte dei tuoi clienti.
      A questo indirizzo dovresti trovare informazioni sullo stato di verifica della tua scheda, nonchè la percentuale di completamento della stessa, in base alle informazioni che hai inserito. Spero di essere stato utile :) A presto,
  5. Federica scrive:
    Ho creato la pagina aziendale della mia azienda ma nella barra di ricerca degli altri utenti di google + compare sia la pagina che il profilo personale usato per creare la pagina. Non c'è modo di far comparire solo la pagina?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Federica, ti suggerisco, tra le impostazioni del profilo personale (profilo > modifica profilo), di de-selezionare nel campo "Ricerca profilo" l'opzione "profilo visibile nella ricerca" che dovrebbe essere attiva di default. Fammi sapere ;)
  6. Roberto Di Reda scrive:
    Complimenti per l'argomento trattato e il resto .
    Ho un problema : Uso Google e sopratutto la rubrica gmail , che condivido sia su
    Telefono ( Aziendale ) che nelle email .. insomma funziona tutto ok
    ora ho aperto a google+ e realizzato una pagina
    Eostre agency ( la mia attivita') NON capisco perche non possa gestire le cerchie in maniera veloce
    come nel profilo ( privato ) passando per gmail rubrica .
    nella pagina aziendale di google + non e' possibile aggiungere nessun nominativo noto ( email ) per i post o le foto o altro ... e' Assurdo
    anche perche se nel post , in condivisione , aggiungi a mano indirizzi email
    questi vengono accettati tranquillamente.
    Come Fare a caricare dei nominativi in rubrica gmail
    su una cerchia di un profilo google+ aziendale ???.............................................. Saluti e buon lavoro
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Roberto, le pagine aziendali su Google+ presentano alcune differenze rispetto ai profili personali, soprattutto in termini di relazione e "connessione" con gli altri utenti. In particolare, per evitare azioni di spam, le pagine aziendali NON possono aggiungere altri utenti alle proprie cerchie a meno che la pagina non sia stata prima aggiunta o menzionata a sua volta.
      Qui trova l'articolo del Centro Assistenza Google con tutti i dettagli del caso. Spero di essere stato utile. Buona giornata,
  7. jole scrive:
    Grazie per l'utile guida alla crezione!
    Volevo sapere se è possibile modificare la URL di una pagina G+ rendendola più facile da trovare e ricordare (es: https://plus.google.com/nomeazienda)
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Jole,
      grazie a te per averci letto :)
      Quella di cui parli è una funzionalità che - al momento - risulta disponibile solo per un ristretto numero di pagine. Il rilascio, come spiegato qui, sta avvenendo gradualmente, e dovrebbe coinvolgere via via un maggior numero di pagine/profili nel corso dei prossimi mesi (vedrai comparire la voce apposita nella tab "Informazioni" della tua pagina).
  8. Elena scrive:
    Ciao Andrea, che tu sappia è possibile gestire in più persone/profili la pagina aziendale su Google+ (un po' come succede per Facebook) oppure la può gestire solo chi l'ha creata? ciao, grazie per la risposta
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Elena, si, è possibile: se sei proprietaria della pagina, puoi invitare altri utenti a gestirla. Qui trovi come fare. A presto,
  9. Giuseppe scrive:
    Ciao Andre,
    non capisco una cosa, i "plus" della mia pagina ad un certo punto crollano senza alcun motivo... ad esempio stamattina erano 377 e nel pomeriggio all'improvviso sono diventati 343. Anche se le persone che seguono la pagina sono cresciute. Secondo te a cosa è dovuto? Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Giuseppe, mi dispiace ma non ho esperienze riguardo anomalie improvvise del contatore dei "plus 1". Gli utenti possono ovviamente revocare un +1 dato, ma un evento "di massa" di questo tipo mi pare davvero improbabile, anche perché non trova riscontro in un eventuale cambiamento della linea editoriale da te tenuta negli ultimi giorni. In ogni caso, se non l'hai già fatto, prova a pulire la cache ed eliminare i cookies, o ad usare un altro browser magari, e vedi se il problema persiste. Ti lascio il link a una discussione dove altri hanno segnalato il problema. Ciao!
  10. elisabetta scrive:
    Io direttamente non ho mai creato una pagina google + per la mia zienda pero' visto che ho una pagina di google address (per la società in cui lavoro http://www.traduzione-in.com) mi sono ritrovata con una pagina google + E' possibile? Posso farne un'altra come voglio io senza fare spamming?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Elisabetta, di norma su Google+ si ritrovano tutte le vecchie schede Google Places, che vengono importate automaticamente nella piattaforma. Se quella che hai trovato è una pagina Google+ Local, puoi tranquillamente rivendicarla cliccando sul bottoncino che compare in ogni pagina non verificata (qui tutte le info).
      Se non è questo il caso, per essere più preciso avrei bisogno mi girassi l'indirizzo della pagina Google+ che hai già trovato creata.
  11. Robi scrive:
    Gentile Andrea,
    ho letto il tuo interessante post ma ho un problema sull'utilizzo di google plus:
    diverso tempo fa ho creato due mail su gmail legate a due mie attività e registrate con il mio nome e cognome, ora vorrei poter gestire il mio accont nominale google plus e creare due pagine aziendale collegate alle rispettive mail di gmail come devo fare? grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Roberta, se ho capito bene la domanda, potresti creare le due pagine aziendali attraverso il tuo account nominale, diventandone il "proprietario", e poi nominare come "gestori" i due profili gmail che hai creato a suo tempo (dalla pagina > gestione pagine).
      In ogni caso ciascuno degli account Gmail che possiedi corrisponde ad un profilo su Google+, e da ognuno di questi puoi procedere a creare una pagina.
  12. Paolo scrive:
    Ciao a tutti,
    ottima guida. Ho un problema che credo possa riguardare tutti coloro che hanno fatto la pagina aziendale: nell'interazione con il pulsanti di condivisione sui vari blog/siti sono portato a condividere sempre e solo tramite il profilo personale.
    Ovviamente per risolvere è sufficiente incollare il link ma non capisco come posso scegliere di usare il profilo della pagina direttamente dal riquadro di condivisione del pulsante g+1? Ho provato ad accedere e scegliere di passare al profilo aziendale ma poi in fase di condivisione viene sempre utilizzato il personale.. dove sbaglio?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Paolo, la condivisione di contenuti attraverso il pulsante +1 è una funzionalità al momento disponibile solo per i profili personali (qui trovi un elenco delle differenze principali tra pagine e profili).
  13. Fra scrive:
    Ciao.
    Comincio a capire qualcosa di più...
    Quindi non posso "trasferire" i miei contatti del profilo personale di G+ nella pagina e scrivere a loro?
    E in base a cosa creo le cerchie?
    Grazie,
    ciao
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Francesca, non sono purtroppo a conoscenza di un modo per importare i contatti di un profilo personale nelle cerchie di una pagina aziendale; credo che la cosa debba essere fatta "manualmente" tramite il profilo aziendale, cercando gli utenti uno per uno.
      Qui comunque trovi il dettaglio delle funzioni di una pagina su Google+. Per quanto riguarda le cerchie, vedile come un modo per organizzare meglio i tuoi contatti su Google+, che ti permette di rintracciare più velocemente determinati utenti e definire meglio chi leggerà i contenuti che pubblicherai. Non c'è una regola: puoi creare delle cerchie in base al tipo di relazione che ti lega con un utente (es. collega, cliente, fornitore etc.), oppure definire delle nicchie di pubblico a cui destinare contenuti dedicati. Spero di essere stato d'aiuto :)
  14. Fra scrive:
    Grazie!
    Ti chiedo un'altra cosa: vorrei mettere il bottone g+ sul mio sito, come ho fatto per facebook e twitter, ma, pur seguendo le istruzioni non riesco a farlo!
    L'unica cosa che sono riuscita a fare è mettere il link nella home page, ma insieme ad altri link, non con il bottone g+...
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Francesca, hai guardato qui? Per risolvere queste cose in genere facciamo intervenire il nostro sviluppatore.. Se hai bisogno contattaci pure da qui: [email protected]. Buona serata,
  15. Laura Erculei scrive:
    Ciao! grazie per le utili info.
    volevo sapere se posso creare un blog con la pagina e non con il profilo.
    grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Laura, se si riferisce alle "informazioni sull'autore", che permettono di assegnare un autore ai contenuti di un blog, questa funzionalità è una caratteristica esclusiva dei profili personali su G+, e non delle brand page.
  16. Calliope scrive:
    Salve Andrea ho lo stesso problema di Laura Erculei. Ho un blog su blogger, ed ho creato una pagina google+ appoggiata sul mio profilo. Ma non volevo far scoprire la mia identità alle fans, che tramite il blog arrivano al mio profilo personale, e non alla mia pagina. Come devo comportarmi? Cosa fare per far in modo che la pagina si comporti come profilo vero e proprio e indipendente?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Calliope, ha provato a leggere qui?
  17. Matteo Lillo scrive:
    Ciao Andrea
    Ho appena creato una pagina...fin qui tutto ok...ma una volta usciti e rientrato come utente come faccio a switchare sulla google page? non trovo il pulsante
  18. Matteo Lillo scrive:
    come non detto non aveva caricato bene la pagina...
    mentre avrei un'altra domanda...ho creato la pagina come Azienda e non come negozio (per un discorso di immagine) ma nelle informazioni non trovo dove poter inserire la mappa per la geolocalizzazione...pensavo quindi di fare una scheda google place come faccio poi a legare le 2 cose? ho cercato delle guide ma sono poco chiare...grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Matteo, il merge, che avviene verificando la pagina Google+ Local creata, può essere realizzato solo in presenza di una pagina creata come "Attività Locale o Luogo" (e non, ad esempio, come "Azienda, Istituzione o Organizzazione).
  19. Matteo Lillo scrive:
    ciò non toglie che posso comunque creare una scheda google place per essere posizionato non crea confusione giusto?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Si, è corretto.
  20. Elisa scrive:
    Ciao Andrea,
    ho disperato bisogno di aiuto...
    Da qualche giorno quando posto qualcosa sulla pagina aziendale di Google+ chi mi segue non riceve più la solita mail con scritto, ad esempio, "VeraClasse ha condiviso un post..."...
    E questo senza che io abbia modificato alcuna funzione della pag...
    Sai dirmi da cosa può dipendere e come posso ripristinare questa funzione?
    Grazie 1.000!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Elisa, al momento di pubblicare il post, hai messo la spunta a "Invia anche un'email a nomecerchia"?
  21. Silvana scrive:
    Buongiorno Andrea, ho letto con interesse il tuo articolo e ti spiego perchè. Da tempo sto pensando di creare, oltre al mio profilo, anche una pagina di Google+ per il mio sito. I miei dubbi riguardano l'authorship markup. Mi spiego: ho già implementato il sito con l'attribuzione d'autore, riferita al mio profilo in Google+ e non so come la cosa andrebbe completata o modificata aggiungendo anche una pagina riferita allo stesso sito. Non creerebbe conflitti? Un'altra domanda: mi piace molto l'idea di creare quel Badge, ma posso inserirlo anche se già c'è, nel piè di pagina (quindi per tutto il sito) il rel author al profilo di Google+? Ti ringrazio per l'attenzione..
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Silvana, il collegamento tra sito web e pagina Google+ avviene attraverso un altro tipo di attributo, chiamato "publisher". Qui trovi le istruzioni per implementarlo. Non mi pare ci siano conflitti con il rel author, che tra l'altro non è necessario mettere in tutte le pagine del sito, ma eventualmente solo in quelle con contenuti "editoriali".
  22. Valentino scrive:
    Interessante articolo,
    però ho notato che alcuni Brand cercandoli su google nei risultati di ricerca esce la CARD sulla destra.
    Es. Se cercate H&M vi uscirà sulla destra una card/preview dell'attività, stesso disscorso se cercate "Cadbury" oppure "A.C. Milan".
    Google su cosa si basa per far uscire queste card/preview sulla destra ? sul numero di utenti che seguono la pagina o su cosa???? Complimenti per gli articoli :) :)
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Valentino, l'integrazione alla pagina dei risultati di cui parla è uno slot di informazioni aggiuntive che Google assegna a brand percepiti come particolarmente autorevoli. Per brand estremamente conosciuti è facile trovare informazioni che Google preleva da Wikipedia, ma vi possono essere anche altri formati (es. mappa, indirizzo, recensioni etc.). La visualizzazione di questa "preview", che compare perlopiù per ricerche di brand, non dipende (solo) dall'eventuale seguito dell'azienda su Google+, ma da molte altre informazioni che Google raccoglie e utilizza per valutare l'autorevolezza di un marchio.
  23. Marco scrive:
    Grazie per le dritte!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Figurati Marco, mi fa piacere tu sia passato di qua! ;)
  24. [...] Creare una pagina aziendale su Google Plus è semplicissimo, basta inserire alcuni dettagli per descrivere la propria attività. [...]
  25. [...] La Guida Completa su come creare una Pagina Aziendale su Google Plus: i consigli per Ottimizzarla al meglio e le procedure per Aumentarne la Visibilità.  [...]
  26. Massimo C scrive:
    Ciao,
    sono arrivato al vostro sito dopo alcune domande che mi sono posto rispetto alla creazione di un account G+.
    In sintesi, dovevo creare un account aziendale, o meglio, No profits.
    Volevo sapere se qualcuno mi può aggiornare su alcuni aspetti che mi rimangono un po' nebulosi.
    La pagina destinata alla creazione di un account g+ "classica", richiede Nome e Cognome, è possibile omettere questi campi, o meglio: esiste una pagina di creazione account no profits o aziendale (gratuito) dove i campi relativi al nominativo sia esclusivamente riferito all'azienda?
    In altri termini ( mi sto accartocciando, lo so... ) è possibile creare una pagina g+ dove al posto del "nome e cognome" si inserisce solo l'ente, l'azienda di riferimento?
    Per non depistare a qualche risposta su cose che già ho visto, ho letto delle linee guida dove, una volta creato il profilo, dalla barra del navigator si può creare una pagina dalla sezione relativa.
    Ora, se io non volessi creare un'account legato al nome e al cognome, ma legato all'azienda - direttamente - quindi al posto della pagina con "pinco pallino" una pagina con "la mia azienda" come posso fare? si può fare ?
    2a questione - Perchè una volta collegato l'account g+ con youtube, youtube, devo dire con mia enorme gioia, ha "chiesto" se volevo creare un account "aziendale" piuttosto che privato? ( fatto )
    Se qualcuno volesse sciogliere questi nodi rispetto alle differenze di creazione account privato, aziendale e no profits, avrebbe per l'eternità tutta la mia gratitudine, la mia simpatia e tanta ammirazione. Battute a parte, se qualcuno ha indicazioni relative a questi quesiti, accetterei suggerimenti in merito.. Grazie, Massimo C.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Massimo e benvenuto, al momento non mi risulta ci sia la possibilità di creare pagine aziendali su Google+ senza passare per un profilo personale. Va detto che sono dinamiche in continua evoluzione, non è detto che nei prossimi mesi non cambi qualcosa. Aspetto volentieri qualche altro contributo che possa schiarirci le idee :) A presto,
  27. francesco scrive:
    Domanda ma per google+ esiste la possibilità di avere un indirizzo col nome azienda come per le pagine fun di FB? ad esempio http://www.facebook.com/FitnessDanceCruise
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buonasera Francesco, a partire da questi giorni sembra proprio di si. Saluti
  28. Dino scrive:
    @Massimo C.
    Forse una soluzione potrebbe essere aprire un canale You Tube con il nome dell'associazione e poi dal canale aprire una pagina aziendale G+ che avrà lo stesso nome del canale. Se ti può essere utile approfondisci qui:
    http://youtubecreatorit.blogspot.it/2013/06/collegamento-del-canale-una-pagina.html
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Dino, ottimo suggerimento, grazie! :)
  29. Danilo scrive:
    Buon giorno, mesi fa creai una pagina azienda e poi una pagina local che ho verificato oggi, quindi mi ritrovo ad avere doppia pagina per azienda. Come posso collegare le cose? Se dovessi eliminare una pagina, quale mi consigli di tenere? Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buonasera Danilo, Google dovrebbe rilasciare nei prossimi mesi una funzionalità che permette di gestire comodamente la cosa: ne parlano qui. Spero di esserle stato d'aiuto,
  30. Glenda scrive:
    Salve Andrea! :-) nella sezione video della del profilo Google Plus è possibile linkare direttamente i video da Youtube o bisogna caricarli ex novo? Grazie!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Glenda, è possibile collegare pagina Google+ e canale YouTube, cosa che permette di integrare le due piattaforme a sfruttare alcune funzionalità aggiuntive (come spiegato qui).
      Il collegamento si effettua qui, ma c'è bisogno che la mail con cui è stata creata la pagina G+ sia la medesima di YouTube, o almeno che quest'ultima sia resa admin della pagina Google+. Buona giornata :)
  31. Glenda scrive:
    Abbiamo creato l'account su Youtube con un account di posta elettronica aziendale e ora non mi permette di cambiare la mail con quella @gmail.com con cui ho creato il profilo Google Plus...che fare? grazie!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      L'account di posta elettronica aziendale deve essere reso admin della pagina Google+.
      Partendo dalla pagina azienda su GPlus: Impostazioni Pagina > Gestori > Aggiungi Amministratori.
  32. marta scrive:
    Gentile Andrea
    scrivo a te perche' nn so piu' a chi chiedere e magari hai voglia di aiutarmi.
    Per un mio cliente (a cui gestisco la pag YT e FB) mi sono accorta che sulla sua pag YT e' apparso un link a Google+ con pagina dedicata del mio cliente.
    Andando sulla pag informazioni in G+, non c'e' la casella "sei il proprietario? gestisci questa pagina" (casella che invece c'e' su una pagina intestata allo stesso cliente ma evidentemente aperta da google stesso) quindi se ne deduce che la abbia aperta lui stesso, ma lui nega (magari e' stato un amico, un ex collega, mah).
    Avrei quindi bisogno di entrare in contatto con chi la aperta, ma come faccio che non si può aprire nessun post o mandare un messaggio? Come faccio a contattare l'amministratore della pagina, a sapere chi e'?
    Puoi aiutarmi?
    grazie e scusa per il disturbo.
    Marta
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Marta, sotto all'avatar della pagina Google+ (sotto al bottone "Segui" per capirci") ci dovrebbe essere la possibilità di aprire un menù a tendina in cui una delle voci è "Segnala/Blocca + nomepagina"; si aprirà una finestra in cui è possibile segnalare se la pagina fa riferimento - ad esempio - ad un'organizzazione già esistente. Prova a seguire questa strada (se non l'hai già fatto) e vedere che tipo di feedback hai dall'assistenza. Un saluto
  33. Marco scrive:
    Buongiorno,
    Sono titolare di due pagine aziendali per due punti vendita differenti, uno su Olbia e l'altro su Porto Cervo e non riesco a completare le informazioni della pagina di Olbia. Premetto che entrambe le schede sono state verificate con cartolina e più volte ho ricevuto la telefonata da parte di Google.
    Ho più volte inserito la descrizione della mia attività nella pagina della sede di Olbia,come suggerito da google, ma non viene salvata la modifica ( in sospeso) e la pagina resta all'85% di completamento . L'url della pagina è il seguente : google.com/+OnlySardiniaOlbia.
    Per l'altra pagina aziendale : google.com/+OnlySardiniaAutonoleggioPortoCervoArzachena non ho alcun problema. Inoltre riscontro che i " Plus " degli utenti della pagina relativa alla sede di Olbia sono visualizzati automaticamente in quella di Porto Cervo.
    L'indirizzo della scheda della sede di Olbia inoltre non viene correttamente riconosciuto da google maps nonostante le molteplici segnalazioni e nonostante il mio ufficio sia all'interno di un terminal con un affluenza di 800 mila persone circa all'anno.
    Scusa per il disturbo e ti ringrazio iper la'attenzione.
    Distinti saluti
    Marco
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Marco, ha già provato a contattare l'assistenza di G+ a questo indirizzo: [email protected] (magari scrivendo la mail dall'account che ha usato per la creazione delle schede Google+ Local)?
  34. Rebecca scrive:
    Domanda: e se volessi trasferire l'amministrazione della mia pagina ad un altro account google plus, come si fa?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Rebecca, qui è spiegato come trasferire la proprietà di una pagina Google+ ad un altro account. Saluti
  35. marta scrive:
    Buongiorno! Gestisco diversi social per i miei clienti (aziende) e ho notato che se apro una pagina youtube, g+ crea in AUTOMATICO una pagina personale con lo stesso nome e pass per entrarci e con tutti i video precedentemente caricati sulla pag YT. Il mio problema e' che G+ crea in automatico una "pagina personale" e non una pagina "azienda". Mi chiedevo se creando prima la pagina azienda su G+ poi da questa potessi aprire la pagina YouTube. Insomma il problema e' che NON voglio una pagina personale dell'azienda (con la pag YT) ma solo quella aziendale, ma non capisco come fare…. Puoi aiutarmi? grazie. marta
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Marta, hai seguito le indicazioni presenti qui? Se crei prima una pagina Google+ da collegare poi ad un canale YouTube, è importante che l'account Google con cui è stato creato il canale YouTube sia anche "gestore" della pagina da associare su Google+. Se invece parti dal canale YouTube e non hai ancora la pagina, quando imposti l'associazione ricorda di non selezionare l'opzione di collegamento "ad un profilo personale". Fammi sapere,
  36. marta scrive:
    grazie! sei stato velocissimo e super esaustivo! tutto chiarissimo: procedo subito:)
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Di nulla, a presto! :)
  37. marco scrive:
    Salve, sono un fotografo, consigliate l'apertura di un profilo o di una pagina per inserire album d'immagini?Ha un costo?Il nome del profilo o pagina,si potrà lasciare sotto forma di nickname o sono obbligato a mettere nome e cognome?Potrò inserire una mail di contatto principale senza per forza usare/rendere visibile quella con nome e cognome? Avete un contatto diretto per seguirmi poi? Fb sta diventando invivibile
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Marco, una premessa su Facebook: invivibile da che punto di vista?
      A volte qualche ora di formazione da parte di uno specialista in marketing su Facebook è sufficiente a capire come padroneggiare la piattaforma nonostante il "sovraffollamento" che c'è.. Venendo a Google+ (la cui iscrizione è gratuita, come Facebook), in quanto libero professionista le consiglierei di usare un profilo personale, possibilmente con nome e cognome reali, a meno che lei non si proponga ai suoi clienti con un particolare "nickname". Tra le informazioni di contatto potrà poi inserire quelle che vorrà. Se ha bisogno di una consulenza ci trova qui: [email protected] A presto,
  38. Francesca Vitulano scrive:
    é possibile collegare più pagine g+ ad un unico profilo?
    Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Francesca, si, fino ad un massimo di 50 pagine per account/profilo. Fonte: Centro assistenza Google+.
  39. Francesca Vitulano scrive:
    Grazie andrea e posso collegarne 2 anche ad un unico sito web?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Che io sappia no, è preferibile associare un sito ad una sola pagina.
      Tra l'altro la cosa rischierebbe di creare confusione: se c'è bisogno di differenziare la propria attività editoriale in funzione di target diversi è preferibile usare le "cerchie" (es. pubblico un post dedicato ad un tema specifico > lo condivido solo con la cerchia di utenti interessati a quel tema).
  40. Monica Cicci scrive:
    Salve,
    mi scuso per la evidente poca competenza. Google ha indicizzato il ns. sito ma indirizzo e numero di telefono sono errati.
    L'indirizzo corretto é: Via Caduti del Lavoro, 25 - 95027 San Gregorio di Catania (CT), mentre l'indirizzo con mappa che dà google è: Via Caduti del lavoro - 95026 CATANIA con immagine dell'immobile che ovviamente non è corrispondente.
    Questa situazione permane da 2 anni con notevoli danni per la nostra attività ed i ns. clienti che normalmente hanno difficoltà a trovarci.
    Altra criticità è costituita dal numero di telefono che sul Google risulta 095-7169005 e che invece corrisponde al numero di fax. Il numero di telefono è: 095-445853.
    Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Monica, avete "rivendicato" la vostra scheda aziendale su Google (sei il proprietario > gestisci questa pagina)? Trovate anche qui un'utile guida su come creare/modificare la pagina della vostra azienda.
  41. Chiara scrive:
    Guida molto interessante. Ho creato un profilo e successivamente la pagina della mia attività su Google+ ma ho notato che ancora non appare nel motore di ricerca di google, ma le agenzie immobiliari simili alla mia nella mia città si. Come posso fare per essere anche io visibile?
    Grazie, saluti cordiali, Chiara.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Chiara, quando parla di motore di ricerca intende google.it o la ricerca interna di google+? Creando la pagina ha selezionato "Attività Locale"?
  42. Afsheen scrive:
    ciao..
    Avrei 3 domande se percoetesemente mi potrebbe
    risponfere:
    
1- google plus: come faccio a non far vedere i dettagli delle foto inserite(data scatto, distanza focale,...) ?
    2- come ottenere maggiore evidenza per il nome di un'azienda su google plus, perchè si vede solo se si zoomma molto
    
3- su facebook se sono presenti tre pagine per uno stesso brand è possibile eliminarne due, evitando di cancellare le altre?
e inserire uno shop facebook, io conosco solo blomming.
    Grazie .!!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Afsheen, dovrei aver risposto a gran parte delle sue domande nel post successivo :) Riguardo Facebook si, è possibile segnalare una pagina "doppione" indicando la pagina "originale": basta andare sulla pagina da eliminare a fianco di "messaggio", cliccare sulla rotellina > segnala pagina. Sull'inserire uno shop su Facebook invece non ho grossi suggerimenti da darle oltre a Blomming, perchè l'f-shop è un servizio di cui tendenzialmente non ci occupiamo. Un saluto
  43. Ambra Romagnoli scrive:
    Buongiorno, volevo chiedere di alcune informazioni riguardo una pagina google plus:- qundo un amico della cerchia vede le mie foto, se si va a vedere le info riguardo la foto, risulta un elenco riguardo alla data, alla macchina usata, la distanza focale,... come faccio per non fare vedere queste informazioni?
    - Vorrei invece che le nuove persone alle quali è stata accettata l'amicizia vedessero tutte le foto, anche quelle delle cerchie, come faccio per renderle tutte visibili?
    - google plus ha aggiunto una pagina in più oltre a quella utilizzata solitamente (riguarda arredamento, cucine componibili,...), c'è un modo per fonderle insieme?
    - su google maps il nome dell'azienda in cui lavoriamo si vede solo zoommando molto, c'è un modo per renderla più visibile?
    - Io ho provato a chiedere su plusitalia sia in inglese che in italiano ma non rispondono ancora
    In attesa di un riscontro,grazie
    Cordiali saluti Ambra Romagnoli
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Ambra, e benvenuta :) Vado per punti: . non credo sia possibile, soprattutto se si utilizza la funzione di caricamento automatico da smartphone;
      . non ho capito la domanda, può spiegarmi meglio?
      . se si tratta di fondere una pagina "local" e quella aperta da voi, trova come fare qui;
      . in che senso? Dov'è che non si vedrebbe bene? A presto,
  44. Francesca scrive:
    Ciao Andrea,
    intanto grazie infinite per il tuo articolo!
    Credo però di aver fatto un (bel) po' di confusione nel marasma di informazioni che ho letto di recente e - se possibile - avrei bisogno di un tuo parere. La mia famiglia ha, da anni, un centro di sport fluviali in Piemonte e da quest'anno ho deciso di dare una mano più attivamente nella gestione di sito, social, etc. Ho dovuto, quindi, rimettere mano sul lavoro fatto da altri in passato, impazzendo dietro a password che non sappiamo più quali siano, associate a indirizzi email che non ricordiamo, eccetera. Per quanto riguarda Google+ in particolare, oggi ho cercato di aprire una pagina google+ aziendale entrando dal mio account google, ma risulta che la pagina esista già e non sia collegata al mio indirizzo. Io credo, in realtà, che l'abbia creata qualcuno di "noi", ma non sappiamo assolutamente chi né con che indirizzo. Ho provato ad attivare la procedura richiesta da Google, ma sono comunque perplessa perché ho avuto un paio di mesi fa lo stesso problema con Facebook, e sono ancora in attesa di risposta. E' sufficiente richiedere a Google la rivendicazione della pagina? Davvero mi rispondono? Peraltro, se provo a cercare su google le attività dello stesso tipo presenti in zona, succede una cosa strana: vedo nell'anteprima di Google Maps e indicate a lato l'elenco du tutte le attività analoghe da quelle parti, inclusa la nostra. Mentre però delle altre attività riesco a vedere, sotto il nome dell'attività, il link alla pagina Google +, sotto la mia vedo solo la scritta Google, con indicate due recensioni positive. Quindi, all'apparenza niente Google+.
    Se però cerco il nome dell'attività su Google+, compare una pagina a quel nome. AAAAARGH! Oltre a questo (serio) problema pratico, mi chiedevo: all'interno del sito esisterà un blog tenuto da me. Cosa mi conviene fare, associare sia sito sia blog al profilo Google + local (ammesso che riesca a rivendicarlo!), o associare il sito al profilo "ufficiale" aziendale e il blog al mio account personale? In questo secondo caso, mi conviene creare un account personale ad hoc, o posso usare quello che utilizzo normalmente nella mia vita privata? Grazie davvero infinite,
    buona giornata! Francesca
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Francesca, mi fa piacere tu abbia pensato di scriverci :) Sulla richiesta di rivendicazione, direi che è la strada giusta; occorre un po' di pazienza ed eventualmente qualche sollecito attraverso il centro assistenza. Per quanto riguarda la mancanza del link alla pagina G+ nei risultati di Google, è normale: Google tende a privilegiare le recensioni (se ci sono) più che il link diretto alla pagina. Riguardo all'autorship, assocerei il sito alla pagina Google+ (local + aziendale, che andranno unite!), mentre nel blog userei come contributore il tuo profilo personale. La creazione di un profilo ad hoc è un buono spunto: tendenzialmente direi che è meglio associare il profilo maggiormente attivo (quindi quello che usi già) che ha più chances di essere tenuto in considerazione da Google; devi però scegliere tu se ti va bene questa commistione tra vita privata e professionale, o se preferisci tenerle distinte. Spero di essere stato utile
      Buon lavoro :)
  45. Ambra Romagnoli scrive:
    La domanda era: -quando ho creato la pagina google plus personale, dopo aver indicato il lavoro, che riguarda l'arredamento, si è creata una pagina aggiuntiva da gestire col mio stesso account ma dall'aspetto professionale. come faccio a unire le due pagine, gestendone solo una e avendo tutte le informazioni riguardo l'attività nella mia pagina personale?
    - In google maps l'azienda si vede se si digita il nome dell'azienda (Rossi Arredamenti, di Osteria Grande a Bologna), ma se una persona non digita il nome dell'azienda e va semplicemente sul paese, vede subito alcune imprese, mentre altre sono visibili solo se si conosce esattamente la zona dove sono collocate. Come si fa per avere la stessa visibilità della farmacia per esempio o delle scuole?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Ambra, come pagina aggiuntiva intende questa? Se sì, trattandosi di pagina business e quindi dedicata alle aziende, sarebbe impossibile "unirla" a un profilo personale. Sono riuscito a risponderle?
      Riguardo la visibilità in Maps invece, man mano che ci si allontana con lo zoom Google tende a privilegiare le attività locali più rilevanti per la collettività (es. stazione) o che sono probabilmente da più tempo nel suo database (es. scuole); questa logica è difficile da forzare, almeno nel breve periodo: l'unico consiglio è di rendere viva la pagina Google+ Local che ha creato, così che Google cominci a darvi il giusto peso.
      In ogni caso, che tipo di beneficio si aspetta dall'ottenere visibilità per una generica visualizzazione della mappa della vostra località? Avete mai pensato piuttosto a promuovervi online nei confronti di persone che cercano questo tipo di servizi (arredamento su misura etc.) nella vostra zona?
  46. Ambra Romagnoli scrive:
    La domanda era: -dopo aver creato l'account personale di google plus si è creata una pagina aggiuntiva da gestire col mio stesso account ma dall'aspetto professionale. come faccio a unire le due pagine, gestendone solo una con le informazioni di tutte e due?
    - In google maps l'azienda si vede se si digita il nome dell'azienda (Rossi Arredamenti, di Osteria Grande a Bologna), ma come si fa per avere la stessa visibilità della farmacia per esempio o delle scuole, guardando semplicemente il paese dall'alto?
  47. Beatrice scrive:
    Ciao,
    ho creato una pagina aziendale, ma nella ricerca compaiono sia la pagina aziendale che il profilo privato.
    Ho provato a deselezionare la voce "Aiuta le persone al di fuori dell'organizzazione a trovare il mio profilo nei risultati di ricerca", ma compaiono ugualmente entrambe le pagine, come posso fare per far comparire solo la pagina aziendale?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Beatrice, non credo ci sia modo di impedire che un profilo compaia nella ricerca interna di Google+; l'unica alternativa che vedo è quella di modificare il nome del profilo persone di modo da differenziarlo rispetto alla pagina.
  48. Beatrice scrive:
    Ciao Andrea,
    avevo letto questa domanda di una utente alla quale tu rispondi, mi sembrava lei ti chiedesse la stessa cosa, mi potresti dare delle delucidazioni? Ho capito male?
    Grazie
    Beatrice Ho creato la pagina aziendale della mia azienda ma nella barra di ricerca degli altri utenti di google + compare sia la pagina che il profilo personale usato per creare la pagina. Non c'è modo di far comparire solo la pagina?
    Andrea Sportillo dice:
    1 febbraio 2013 Buongiorno Federica,
    ti suggerisco, tra le impostazioni del profilo personale (profilo > modifica profilo), di de-selezionare nel campo “Ricerca profilo” l'opzione “profilo visibile nella ricerca” che dovrebbe essere attiva di default.
    Fammi sapere ;)
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Beatrice, quella è una prima strada da seguire per evitare di dare troppa esposizione al profilo, però ho effettivamente verificato che non inibisce la comparsa dello stesso tra i risultati di ricerca in Google+. Mi sa che l'unica alternativa sicura (ma più drastica) è quella di cambiare il nome ..
  49. simone scrive:
    salve!
    Sono in fase di set up di un sito di e-commerce, secondo lei al fine di ottimizzare la presenza tra i risultati di google e per ampliare i contatti è più conveniente utilizzare il profilo (ed eventualmente aggiungere manualmente i contatti alle cerchie) oppure fare la pagina e aspettare che cresca da sè?
    Cioè per farla breve qual'è il vantaggio di avere una pagina anzichè un profilo? grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Simone, avere una "pagina", oltre ad aggiungere alle cerchie altre persone, ti permette di accedere a una serie di funzionalità in più come la possibilità di ricevere recensioni, la possibilità di collegare un canale YouTube, di essere visualizzati nelle Mappe etc. Inoltre, in quanto azienda, usare un profilo rappresenta in prospettiva anche una violazione delle linee guida di Google, quindi andrei sicuramente sulla pagina. Altro discorso è però l'ottimizzazione della presenza tra i risultati di Google, che meriterebbe lo studio di un progetto di visibilità a parte: avere una presenza attiva su google+ può essere un fattore positivo, ma non basta. Se vuoi che ne parliamo meglio, batti un colpo qui: [email protected] ;)
  50. Giulia scrive:
    Salve, ho da poco creato la pagina google plus per la mia attività. Su google maps è stata lasciata una recensione alla mia attività, l indirizzo è corretto. ma nella mia pagina g+ non appare la recensione! Com'è possibile? Inoltre da google maps cliccando sulla mia attività si dovrebbe aprire la pagina google plus dell attività, ma nn è cosi.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Salve Giulia, mi gira il link della pagina G+ creata, così posso capire meglio?
  51. Fabio scrive:
    Salve, sata una pgina aziendale su google+ è possibile risalire al proprietario?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Fabio, intende l'indirizzo mail da cui è stata creata? Non credo sia possibile..
  52. Giulia scrive:
    Grazie, la pagina è questa https://plus.google.com/u/0/b/111177014962920201378/111177014962920201378/posts
    se cerca su google maps potra trovare una recensione che però non appare nella pagina anche se l indirizzo è lo stesso.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Giulia, deve sapere che Google considera su due piani distinti pagine aziendali (come quella creata da lei) e pagine legate ad attività "locali", che hanno altre funzionalità (ricevere recensioni, ad esempio). Il prossimo passaggio è quindi quello di rivendicare la "proprietà" dell'attività locale (deve cliccare sulla dicitura "Sei il proprietario dell'attività commerciale?" sotto al box con foto e mappa sulla destra quando cerca su Google il nome dell'azienda) e creare la relativa scheda Plus Local. Dopodichè, dovrà "unire" le due pagine create (aziendale + locale) per poter far confluire tutte le informazioni in un'unica pagina: sul come farlo trova tutte le informazioni nei commenti precedenti. Spero di esserle stato utile :)
      un cordiale saluto
  53. Vittoria scrive:
    Complimenti,articolo molto interessante, avrei due domande da farti:
    1) ho scoperto tramite ricerca su google di avere due profili google plus, piu' volte ho provato a richiedere tramite assistenza la loro unificazione ma ad oggi non è stato sistemato... cosa mi consigli di fare?
    2) come attività commerciale se rivendico la scheda senza creare un profilo google plus posso aggiungere per la medesima società (stesso nome) altre sedi? bisogna aggiungere delle schede di lavoro? Grazie anticipatamente :)
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Vittoria, benvenuta :)
      sul punto 1) entrando da Google Plus in uno dei tuoi profili (account > modifica profilo) compare in basso la dicitura "Unisci profili duplicati"? Se così non fosse, mi sa che l'unica soluzione è eliminarne uno dei due. Sul punto 2) se le sedi da rivendicare sono più di 10, allora conviene seguire la procedura di "bulk upload" descritta qui: https://support.google.com/places/answer/178024?hl=it. Spero di essere stato d'aiuto :)
  54. Vittoria scrive:
    Grazie Andrea per la celerità della risposta, proverò a seguire i tuoi consigli :)
  55. Giulia scrive:
    Sono sempre io della pagina google plus doppia causa google local, nei commenti precedenti sono riuscita a trovare solo una guida in inglese in cui da quanto ho capito si dice che non è possibile unire le due cose ancora. Se è possibile vorrei altre informazioni. Grazie mille in anticipo.
  56. Giulia scrive:
    Sono sempre io della doppia pagina google plus causa google local, nei commenti precendenti non ho trovato che una guida in inglese dove si dice che non è possibile ancora unire le due cose. Vorrei se possibile altre informazioni a riguardo. Grazie mille in anticipo.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Giulia,
      ecco una guida step by step su come fare: http://www.slideshare.net/kristinakathy/merging-of-google-plus-and-google-places-g-local. Un saluto
  57. Daniele scrive:
    Buongiorno, vorrei avere un'informazione.
    Ho creato la mia pagina aziendale da tempo ma ancora non appare nel motore di ricerca Google (non Google plus, il classico motore di ricerca Google).
    Sa darmi qualche dritta?
    Grazie in anticipo.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Daniele, mi può girare il link della pagina su G+?
  58. Matteo scrive:
    Grazie per la guida ed i consigli ma vorrei porre una domanda. Ho appena costruito una pagina google+ collegandola con successo al mio sito come descritto. Poi, usando google+ co e pagina, ho aggiunto alle cerchie circa un centinaio di pagine+ più o meno popolose ed attinenti al tema della mia pagina. Poi ho pubblicato un post con contenuto interessante sulla mia pagina indirizzando la condivisione a queste 100 pagine. Il risultato è stato che qualcuna di queste pagine ha aggiunto alla loro cerchia il mio profilo google+ invece che la pagina+ del brand con cui avevo condiviso il contenuto.. dove ho sbagliato?!? :O
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Matteo, probabilmente perché il tuo profilo personale ricalca troppo l'immagine aziendale: ha lo stesso logo, e lo stesso indirizzo di residenza. Ti consiglierei di tenere distinte le due identità, così da non confondere le persone che cercano il nome dell'azienda all'interno di Google+. ps: il link a G+ nel footer del sito dà errore 404. Un saluto
  59. gilberto scrive:
    Salve e complimenti per l'articolo che illumina laddove google dà tutto per scontato.
    Non riesco a capire una cosa. Google chiede Nome e Cognome, e questi compaiono nella pagina aziendale. Ovviamente preferirei che comparisse solo il logo dell'azienda ed il suo nome, come mi pare ragionevole e scontato. Invece non riesco a far scomparire il mio nome.
    Vi sono pagine che hanno questa caratteristica. Per esempio Mondadori o lafeltrinelli o apple. Compare il logo e il nome aziendale e nessun nome di persona. Come hanno fatto?
    Grazie e saluti.
  60. gilberto scrive:
    Mi riferisco al precedente commento. Ho risolto. Entravo da una parte sbagliata.
    Grazie
  61. messaggerie scrive:
    Gent.mo, gestisco il profilo G+ di un'azienda che ha due punti vendita. E' possibile inserirli entrambi nella stessa pagina o devo creare due profili (e quindi due mail) separati? Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno, occorre creare due pagine Google+Local distinte, che faranno riferimento a due pagine aziendali diverse. Saluti
  62. Publilive scrive:
    Salve, essendo un'azienda di comunicazione io vorrei capire come gestire le pagine per i miei clienti, ovvero poter verificare io stessa le pagine google+ senza dover per forza disturbare il cliente con la telefonata che comunica il codice. Come posso fare? QUalcuno sa come aiutarmi? Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno, non credo sia possibile, nel senso che arriverà sempre una lettera o una telefonata ai recapiti indicati. C'è la possibilità di ricevere il pin anche via sms, ma temo sia valido solo per una sola attivazione/azienda. A presto,
  63. gianluca scrive:
    Io invece ho questo problema.
    Passando il mouse sul mio contatto in gmail, per esempio nelle mail che ricevo, o che invio, viene visualizzato il nome del mio contatto, la mia foto, la mia mail, e fin qui va tutto bene. Ma sotto la mail c'è anche un indirizzo ad un sito che avevo inserito ma che ora non funziona più e che vorrei cambiare. Ma come faccio? in quali impostazioni devo andare?
    grazie mille per la risposta.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Gianluca, ha controllato qui: https://www.google.com/settings/u/1/personalinfo ? Saluti
  64. Marameo scrive:
    Ciao
    posso chiederti una cosa? Quando crei la pagina aziendale con il tuo profilo puoi in un secondo momento far diventare proprietario un altra persona ( ad esempio se vendi il tuo negozio??)
    Grazie mille
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno, si, può essere nominato un altro amministratore. In caso di cessazione dell'attività suggerirei di chiudere la pagina. Saluti
  65. Marta scrive:
    Buongionro Andrea,
    e complimenti per l'articolo, l'ho trovato davvero molto utile. Ho letto qua e là i commenti (sono sincera non proprio tutti) ma non ho trovato risposte al mio problema.
    Abbiamo creato la nostra pagina aziendale da tempo (con relativo profilo) ma la pagina non compare nel motore di ricerca tradizionale di Google, come mai?
    Grazie in anticipo
    M
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Marta, mi puoi linkare la pagina? Per quali ricerche non compare?
  66. Marta scrive:
    Te lo posso mandare in pvt?
    1. Andrea Sportillo scrive:
      sì: [email protected]
  67. emanuela scrive:
    Ciao Andrea,
    complimenti per la pagina! Avrei bisogno di un consiglio :-)
    Possiedo due account google e vorrei, da molto tempo, fonderli in uno solo trasferendo solo la pagina youtube (con i miei video caricati). Come posso fare?
    Grazie in anticipo
    E
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Emanuela, non mi risulta sia possibile unire account diversi, ma solo spostare le informazioni su prodotti Google (come YouTube) da un account all'altro. Qui trovi le informazioni del caso: https://support.google.com/accounts/answer/58582. A presto,
  68. Francesco scrive:
    Ciao, io ho creato sia una pagina personale che una aziendale. Quando vado su un sito che ha il link "condividi su g+", mi condivide il link solo sulla pagina personale! mentre vorrei condividerlo su quella aziendale. Come posso fare? Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Francesco, trovi risposta alla tua domanda in questo post. A presto,
  69. Francesco scrive:
    Perfetto. Grazie!
  70. Alessandro scrive:
    Ciao, innanzitutto complimenti per l'articolo, volevo avere se possibile delle risposte a dei dubbi che ancora ho:
    1) una volta scelta la categoria posso in seguito modificarla o non è più possibile farlo?
    2) sono in procinto di aprire un blog che parlerà di disegno, grafica e fotografia, e mi sto registrando anche su google+ business, secondo te che categoria dovrei scegliere? Intrattenimento o Altro? Grazie in anticipo per la risposta
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buonasera Alessandro, le categorie si possono modificare in seguito, anche se è bene fare subito delle scelte il più coerenti possibile per aiutare Google a tematizzare/categorizzare meglio la pagina; sulla scelta, "community" mi sembra più adatto in riferimento a un blog. Un saluto
  71. Martina scrive:
    Ciao Andrea.
    Ho creato la pagina aziendale di Google Plus a partire dal mio indirizzo mail aziendale.
    Volevo sapere se esiste un modo per nominare amministratore della pagina un altro mio collega, che potrà quindi gestire la pagina, postando contenuti ecc.
    Grazie mille!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Martina, certo, dalla tua pagina vai su impostazioni > gestori > aggiungi gestori. Qui invece hai le diverse competenze che puoi assegnare in base al livello di amministrazione. Un saluto
  72. Martina scrive:
    Grazie mille Andrea, gentilissimo e super celere! In realtà mi sono appena accorta di aver creato, a suo tempo, non una pagina aziendale ma un normale account G+... :/ Esiste il modo di convertire il profilo in pagina aziendale, senza perdere tutti i dati, follower ecc..?!?
    Ti prego, dimmi di si!
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Figurati ;) Caspita mi sa di no, leggi qui..
  73. Martina scrive:
    Grazie mille, Andrea. Un 'ultima domanda sulla possibilità di creare una URL personalizzata.
    Ho appena creato la pagina G+ aziendale, ma vorrei impostare una url diversa da quella predefinita.
    Lo avevo già fatto in precedenza, sulla pagina profilo; ma adesso come faccio per personalizzare la url nella pagina? :(
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Martina, per le pagine non è ancora una funzionalità disponibile per tutti.. Qui trovi comunque la descrizione della procedura.
  74. Filippo scrive:
    Ciao e grazie per le ottime info!
    Ho creato e verificato la mia attività su Google +
    Ma nelle ricerche non la trovo semplicemente scrivendo il nome della attività "shamel" per trovare il tutto devo aggiungere anche il comune di residenza... Come posso risolvere?
    Grazie mille
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Filippo, intendiamo la ricerca in Google.it? Direi che è normale, ci sono parecchie referenze con un nome simile al vostro quindi non è così scontato che qualcuno stia cercando proprio voi. Per presenziare meglio le ricerche di brand avrebbe senso pensare a presidiare altri social network (in base al tipo di attività) con una propria pagina/scheda (Facebook, LinkedIn, ...), e attivare delle campagne AdWords specifiche per keyword di brand. Spero di averti dato qualche spunto utile,
      un saluto
  75. Pitra scrive:
    Salve Andrea,
    ho un problema inverso nel senso che, creato un account con gmail inavvertitamente non so cosa posso aver cliccato o approvato per sbaglio e, alla creazione di una nuova pagina di google + per aprire un nuovo canale youtube visualizzo solo opzioni come avessi una azienda pur essendo un semplice privato.
    Non avendo trovato nulla che possa risolvere il mio fastidioso problema chiedo come posso fare per visualizzare tutte le opzioni che vedrebbe un privato o resettare parte delle impostazioni approvate erroneamente? Grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Salve, suggerirei di chiudere il canale creato (qui: https://www.youtube.com/account_advanced) e partire da zero nella creazione di uno nuovo seguendo queste istruzioni: https://support.google.com/youtube/answer/1646861?hl=it.
      Un saluto
  76. Pitra scrive:
    Grazie 1000 ci sono riuscito.
  77. Francesca scrive:
    Ciao ... avrei una domanda ... non riesco a visualizzare nel profilo aziendale l'iconcina degli hangouts ... è possibile abilitarlo oppure no nei profili aziendali? Grazie della risposta
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Francesca, in teoria le pagine non possono usare la funzione Hangouts per chattare, ma solo per diffondere video. Per questo non trovi l'iconcina nella sezione "profilo".
  78. laura scrive:
    Ciao Andrea,
    da poco mi occupo della gestione della pagina google+ della mia azienda. Precedentemente sono state create due pagine e non so come eliminarne una poichè entrambe puntano su un canale youtube e ho paura di fare danni. Come posso procedere?
    grazie
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Buongiorno Laura, scusami se rispondo solo adesso.. ci provo comunque: cosa intendi con "puntano" a YouTube? Mi puoi girare le url delle due pagine?
  79. Deborah scrive:
    Ottima guida!!
    Una domanda..ma è possibile con un solo account google (gmail) aprire 2 pagine google+ differenti? (Di due diverse attività).
    Grazie in anticipo per la cortesia.
    1. Andrea Sportillo scrive:
      Ciao Deborah, grazie per aver pensato di scriverci. Le pagine di brand/attività ora vengono gestite tramite Google My Business che riunisce la visibilità sia su Google che su G+ e Maps. In questo modo è possibile, con la stessa mail, creare e gestire più pagine per differenti attività. Qualora l'esigenza fosse quella di gestire un'attività con più sedi, se il numero delle sedi è uguale o superiore a 10, si potranno inserire nel profilo My Business contemporaneamente con un'apposita procedura. Spero di essere stato d'aiuto ;)

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Se stai già facendo campagne sui motori di ricerca, sapere come si stanno muovendo i tuoi competitor, che strategia stanno utilizzando e come comunicano, può giocare un ruolo fondamentale nella “battaglia” finale orientata alle conversioni. Oltre a ciò, l'analisi dei competitor può rivelarsi un vero e proprio valore aggiunto per ottimizzare le proprie campagne. Per […]

Quando si decide di pubblicizzare un prodotto o un servizio sui social network, i primi canali a cui si potrebbe pensare sono Facebook e Instagram. Le aziende che si rivolgono al consumatore finale trovano in questi due canali degli ottimi mezzi per raggiungere i loro attuali e futuri clienti e aumentare il fatturato. Le aziende […]

La tua campagna Google AdWords sta andando bene. È stato fatto tanto lavoro per ottimizzarla e ora comincia a dare dei buoni risultati. Se questa è la situazione in cui ti trovi, vorrei provare a darti qualche spunto per fare ancora di più. Con i colleghi della CRO (il gruppo che in MOCA si occupa di […]

Cominciamo a lavorare al tuo progetto iniziando con un caffè.

Conosciamoci!
Raccontaci la tua storia, parlaci dei tuoi obiettivi e capiamo assieme come possiamo aiutarti.


 Ho letto l'informativa sulla privacy e mi va bene
Se invece vuoi inviarci il tuo CV, scrivi a
[email protected]