Blog-  

FBMastery a Padova, 22.02.13: cosa abbiamo imparato

Venerdì 22 febbraio scorso abbiamo partecipato all'evento FBMastery, una giornata formativa su Facebook organizzata da Fondazione Comunica in collaborazione con la filiale padovana di Talent Garden.

fbmastery_800x530

L'evento, dedicato alla promozione e al marketing su Facebook, ha visto la partecipazione di numerosi relatori e professionisti del settore. Di seguito, un sintetico elenco puntato delle cose più interessanti che abbiamo ascoltato e portato a casa da ciascuno degli interventi:

1. Giorgio Soffiato - ROI e conversioni

. Facebook non è un media tradizionale: bisogna pensare al life time value, piuttosto che alla conversione immediata;
. le metriche per misurare il "ritorno" della propria attività su facebook: share of voice (quanto si parla di noi), advocates (quanto sono fidelizzati gli utenti), resolution rate (quanto e come rispondiamo alle richieste) e sentiment (come si parla di noi).

2. Valentina Vellucci - Pagine e profili

  • La migrazione da profilo a pagina è un processo delicato: attenzione ai "nomi" (devono essere simili), prendersi per tempo (almeno 2/3 mesi!) e gestire la migrazione dalla medesima postazione;
  • far confluire due pagine (devono essere della stessa categoria) in una sola è possibile, ma quella con un minor numero di fan perderà lo storico dei contenuti (meglio salvarli prima e ripubblicarli come "traguardi"!);
  • la differenza tra targeting (filtro solo "esterno" nel News Feed) e gating (filtro anche "interno" nella propria Timeline).

3. Marco Pezzano - Introduzione all'advertising

  • Il copy degli annunci: essenzialità, pochi aggettivi, attenzione alla call to action (meglio "clicca" che "scopri");
  • l'importanza di raccogliere dati: targetizzare inizialmente per categorie ampie (#) per poi passare a una profilazione più dettagliata, prevedendo di differenziare le landing a seconda del target.

4. Fabio Sutto - Targeting

  • Definire un'audience di almeno 10.000 utenti per campagna;
  • attenzione al CTR, che deve rimanere sempre tra 0,05 e 1%, pena l'innalzamento dei costi per click (come fare per evitarlo: refreshare spesso le creatività per non rischiare di saturare il proprio target).

5. Alessandro Cappellotto - Ads per l'e-commerce

  • Le fasi per la promozione di un e-commerce, partendo da zero: 1) costruire la fan base (attraverso una tab Like gate e delle sponsored stories); 2) acquisire traffico verso il sito web (veicolando gli utenti verso una tab promozionale che rimanda poi gli utenti al sito); 3) coinvolgere gli utenti (inserzioni "always on" sull'ultimo post pubblicato); 4) incentivare l'acquisto (offers e tab di lead acquisition con leva commerciale/promozionale).
  • gli strumenti da tenere a mente per la gestione delle campagne (Qwaya), per analizzare la propria pagina (Socialbakers) e per realizzare tab di ogni tipo (Pagemodo).

6. Gianpaolo Lorusso - Social network e motori di ricerca

  • I social network sono complementari ai motori di ricerca, generano traffico e producono conversioni (spesso indirette);
  • è bene sfruttare la canalizzazione multicanale su Google Analytics per avere visione dell'impatto dei social sul proprio sito.

7. Dario Ciracì - EdgeRank

  • Un maggior peso dei feedback negativi potrebbe essere la spiegazione al calo generalizzato di portata e visibilità subito dalle pagine dall'autunno scorso (ma forse no, dicono qui);
  • attenzione al rapporto tra interazioni ("persone che parlano di") e fan: almeno 2%;
  • come sfruttare Facebook per il b2b: una pagina informativa, verticale sul proprio settore di attività;
  • tool utili: Simply Measured (generazione di report personalizzati), EdgeRank Checker (calcolare il proprio "score") e Agora Pulse (benchmark di settore).

8. Luca Mercatanti - Facebook in controluce

  • Alcune tecniche più e meno lecite: Like Gating (vincolare i contenuti al conferimento del Like) e Like Jacking (tasto "mi piace" nascosto);
  • meglio puntare a fidelizzare i fan già acquisiti, non ad acquisire nuovi clienti.

9. Daniele Ghidoli - Fcommerce

  • Due opzioni: portare l'ecommerce dentro facebook, o realizzare una vetrina da cui raggiungere l'ecommerce vero e proprio;
  • per iniziare: temporary store con pochi prodotti in offerta (e per un tempo limitato) solo per i fan.

10. Angela Falotico - Tracking e analytics

  • L'importanza di analizzare i dati sfruttando piattaforme esterne (es. Analytics);
  • provare a sfruttare le Facebook Offers per promuovere prodotti di largo consumo.

11. Marco Govoni - Open Graph

  • L'utilizzo delle "azioni", da promuovere con apposite inserzioni, può incrementare notevolmente il coinvolgimento degli utenti con un sito web.

12. Francesco Porzio - Crisis management

  • Concentrare le critiche su pochi post (postando/rispondendo poco ma in maniera autorevole) ed evitare di bannare gli utenti: piuttosto portare la conversazione in spazi meno visibili (es. mail aziendale, tab "forum");
  • pubblicare delle "regole di pubblicazione" e renderle ben visibili (es. tab dedicata);
  • nei casi più difficili, utilizzare la lista di blocco moderazione (modifica pagina > gestisci autorizzazioni) per monitorare i commenti, e bannare gli utenti solo in caso di estrema/palese violazione di policy o netiquette.

[bonus] Guglielmo Arrigoni - Convivere con l'assistenza di Facebook

  • In caso di problemi, munirsi di fotocopie dei propri documenti, storico dettagliato di quello che è successo, e tanta pazienza;
  • Attenzione a non associare a due profili la stessa modalità di pagamento: il blocco dell'account è quasi certo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Di recente, ho avuto l'occasione di incontrare un nuovo cliente che mi ha fatto percepire - per sua stessa ammissione - titubanza nei confronti di una nuova partnership: aveva avuto un'esperienza precedente poco felice. Ti suona familiare questa storia? Di certo non sei né la prima né l'ultima persona che si troverà in una situazione […]

Ti sei mai chiesto quanto affidabili siano i dati che leggi in un account di Google Analytics piuttosto che su una piattaforma di advertising come Facebook? Ti fidi al 100% delle sessioni, dei clic o dei tassi di conversione riportati? Beh, pensare che i sistemi di web analytics siano impeccabili è utopistico, ma come si […]

Ok, tracciare le conversioni di un e-commerce è facile. Basta tracciare le vendite no? Beh, non è proprio così semplice ma di questo ti parlerò in un altro articolo:) Se invece abbiamo un sito in cui non vendiamo direttamente i nostri prodotti, o un blog di contenuti, cosa ci conviene tracciare con Google Analytics? Bella domanda. […]

Cominciamo a lavorare al tuo progetto iniziando con un caffè.

Conosciamoci!
Raccontaci la tua storia, parlaci dei tuoi obiettivi e capiamo assieme come possiamo aiutarti.


 Ho letto l'informativa sulla privacy e mi va bene
Se invece vuoi inviarci il tuo CV, scrivi a
job@mocainteractive.com
[CRO]
[CRO]
[Servizi]
[Servizi]
[ADV]
[ADV]
[CRO]
[CRO]
[SEO]
[SEO]
[Analytics]
[Analytics]
[SERVIZI]
[SERVIZI]
[Analytics]
[Analytics]
[ADV]
[ADV]
[SEO]
[SEO]