Blog-  

Google Analytics: avvisi personalizzati per lavorare meno e meglio.

Google Analytics è uno strumento formidabile che viene spesso utilizzato solo per un decimo delle sue potenzialità. In questo articolo ti parlerò degli avvisi personalizzati, avvisi inviati da Google Analytics al verificarsi di determinate condizioni, una funzionalità a mio avviso utile quanto semplice da implementare.

Avvisi Analytics

Innanzitutto è una funzionalità che non dev'essere solo appannaggio di chi si occupa di analisi statistica in azienda ma può essere sfruttata anche dai colleghi. Ad esempio, il social media manager potrebbe essere interessato a ricevere una mail se gli accessi al sito da social aumentano grazie ad un post diventato virale, l'e-commerce manager invece se il suo negozio online subisce un calo o un aumento improvviso di vendite. Che ne dici, ti può interessare?

Monitorare le performance è complicato. Con gli Avvisi Personalizzati, Google lavora per te.

Come impostare gli avvisi personalizzati di Google Analytics

Impostare i gli avvisi personalizzati è molto semplice, ti basta:

  • entrare nella sezione “Amministrazione” del tuo Account Analytics
  • selezionare la Vista che vuoi monitorare
  • cliccare su “Avvisi personalizzati” in basso a sinistra, sotto alla sezione “Strumenti e risorse personali”
  • cliccare su “+Nuovo Avviso

A questo punto ti troverai davanti questa schermata:
alert-generale

Dove dovrai scegliere:

  • Nome dell'avviso
  • a che vista del tuo account applicarlo
  • che periodo vuoi monitorare
  • se vuoi ricevere un'email e a che indirizzo

La personalizzazione vera e propria dell'Alert arriva adesso:

  • Applicabile a:” scegli il segmento di dati che ti interessa
  • "Avvisami quando”: scegli la metrica che vuoi monitorare
  • Condizione” e “Valore”: imposta la condizione (maggiore di, minore di, o in percentuale) rispetto al valore (assoluto o percentuale) per cui vuoi che “scatti” l'alert.
  • Rispetto a”: scegli il periodo da comparare (il giorno primo, la settimana prima o un anno prima)

Che avvisi personalizzati usare

Immagino ti starai chiedendo: ok, ma che valori devo monitorare? E con quale obiettivo?
Qui di seguito ti elenco una piccola lista di avvisi personalizzati suddivisi per mansione aziendale, spero ti sia d'aiuto.

Gli Avvisi di Analytics sono per tutti: SEM, SEO, e-commerce, social media o project management

Avvisi personalizzati per sviluppatori

Probabilmente l'alert più importante è quello che può avvisare subito gli sviluppatori se il sito è offline.

Sito Offline - Problemi al Server
Con l'alert Sito Offline verrai avvisato se il tuo sito ha ricevuto 0 visite e potrai controllare subito se c'è qualche problema al server.

alert-sito-offline

Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando le sessioni del mio sito sono minori di 1.

Per gli alerts che seguiranno ti consiglio di prendere come periodo di confronto lo stesso giorno della settimana precedente. Così potrai evitare degli inutili allarmi dovuti ad esempio alle visite di un sito business che il sabato diminuiscono notevolmente rispetto al venerdì.

Accesso alle Pagine 404

Può capitare che gli utenti non riescano ad accedere a pagine del tuo sito, ad esempio per un reindirizzamento sbagliato da un URL vecchia a quella nuova dopo un aggiornamento del sito.
Se imposti un alert verrai subito avvisato nel caso in cui aumentino gli accessi alle Pagine 404 (le pagine che si trova davanti l'utente quando cerca un contenuto inesistente).

alert-pagine-404

Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando le visualizzazioni della pagina con il titolo contenente “404” aumentano di oltre il 25% rispetto al giorno precedente.

ATTENZIONE: non è detto che la pagina 404 del tuo sito abbia il title contenente “404”. Controlla il tag title della tua pagina 404 prima di implementare questo alert.

Pagine 404 sul tuo sito? Setta un Avviso Analytics, così non dovrai preoccupartene

Avvisi personalizzati per Project Manager

Un Project Manager ha molte attività da tenere d'occhio, con gli alert personalizzati potrà almeno evitare di controllare tutti i giorni Google Analytics.

Crollo delle Visite
Con l'impostazione di un alert per un Crollo delle Visite sarai subito avvertito che qualcosa non va nel sito. Potrebbe essere un problema di monitoraggio di Analytics, ma anche una campagna a pagamento che ha sempre portato traffico al sito e che viene disattivata all'improvviso.

alert-crollo-visite

Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando le sessioni diminuiscono di oltre il 50% (siamo stati drastici) rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.

P.S: puoi anche pensare positivo e monitorare i picchi di visite invece che i crolli! Ti basta cambiare la condizione in “% aumenta di oltre il” e saprai se il tuo sito sta avendo successo.

Calo del Tasso di Conversione

Tutte le proprietà Analytics dovrebbero avere degli obiettivi impostati per monitorare le conversioni del sito (compilazioni di form contatti, richieste di preventivi, iscrizione alla newsletter, ecc.).

Un calo improvviso del tasso di conversione (percentuale di visitatori che porta a termine un obiettivo) può essere dovuto, tra le altre cose, a dei problemi tecnici legati ai form di contatto o a modifiche sbagliate nelle call to action.

alert-calo-conversioni

Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando il tasso di conversione all'obiettivo diminuisce di oltre il 30% rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.

 

Gli Alert possono avvisarti se conversioni o traffico e-commerce sono in calo, sfruttali

Avvisi personalizzati per SEO

I SEO invece saranno di sicuro interessati a ricevere un alert per un Crollo delle visite da Organico che può essere causato da una penalizzazione Google e/o da cambiamenti della SERP.

Crollo delle visite da Organico
Per monitorare i crolli di visite da Organico, dovrai impostare le stesse metriche di Crollo di Visite cambiando solo la condizione “applicabile a”.

alert-crollo-visite-organico

Avvisi Personalizzati per E-commerce Manager

Se invece gestisci un sito di vendite online potresti voler ricevere un alert per un calo delle transazioni e-commerce, che può essere dovuto a dei problemi tecnici nell'acquisto o a prodotti non più disponibili.
Calo delle Transazioni E-commerce

alert-crollo-transazioni

Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando le transazioni diminuiscono di oltre il 50% rispetto alla settimana precedente. In questo caso prendiamo come periodo di confronto una settimana intera per avere più dati a disposizione. Consigliamo questa impostazione per i piccoli e-commerce.

ATTENZIONE: per dei dati corretti riguardo alle Transazioni devi aver impostato correttamente il tracciamento e-commerce di Analytics.

Avvisi personalizzati per SEM

Chi si occupa di Search Engine Marketing in azienda ha spesso molti account da gestire e non sempre può controllarli giornalmente. Con l'alert Crollo delle visite a Pagamento potrai sapere subito se una tua campagna sta portando al sito meno traffico del solito.
Crollo delle visite a pagamento
Come per i colleghi SEO per monitorare i Crolli delle visite a pagamento, ti basterà impostare le stesse metriche di Crollo di visite cambiando solo la condizione “applicabile a”.

crollo-visite-cpc

Avvisi personalizzati per Social Manager

Monitorare i risultati delle campagne social non è mai facile, con l'alert accessi da social però potrai almeno controllare le variazioni significative degli accessi al tuo sito da social network. Il tuo articolo sta diventando virale su Facebook e Twitter? Ti arriverà una e-mail di alert per avvisarti!
Accessi da Social
Lo so, gli accessi al sito da social network sono solo una delle tante metriche per monitorare il successo di una campagna social, ma penso che ti potrebbe interessare lo stesso essere avvisato se Facebook ti porta un boom di visite.
ATTENZIONE: per attivare questo alert devi prima creare un Segmento Avanzato che misuri solo gli accessi dai social network o, come abbiamo fatto noi, da un social in particolare, come Facebook. alert-aumento-social
Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando le sessioni da Facebook aumentano di oltre il 30% rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.
P.S: Ovviamente puoi monitorare oltre che gli aumenti anche le diminuzioni di traffico.

Avvisi Personalizzati per Responsabili Partnership e Linkbuilding

Per chi invece ha iniziato una campagna di linkbuilding o un programma di partnership potrà essere utile monitorare gli Accessi da traffico referral.
Il traffico da referral è dato da link al nostro sito su siti esterni. Per esempio un sito rimanda al nostro per segnalare ai propri utenti un articolo interessante, o abbiamo una partnership con una serie di siti che espongono un nostro banner o semplicemente un nostro link nella loro Home Page.

Accessi da Traffico Referral

Monitorare il traffico da refferal ti può essere utile per capire se dei siti esterni hanno tolto il tuo link (variazione % negativa) o se le tue campagne stanno funzionando (variazione % positiva).

alert-accessi-referral

Condizioni di attivazione dell'alert: avvisami quando le sessioni tramite mezzo referral aumentano di oltre il 30% rispetto allo stesso giorno della settimana precedente.

Finisco con un consiglio: se ti ritrovi a ricevere troppe mail cambia i valori (aumenta ad es. la percentuale di riferimento) o il periodo di monitoraggio.
Cosa ne pensi? Sono utili questi alert per il tuo business? Te ne servirebbero altri? Parlacene nello spazio commenti qui sotto.

Commenti

  1. Marco Cilia scrive:
    considerando che arrivano il giorno dopo, se il tuo sito sta giù tutto il giorno e non te ne accorgi, non sei messo bene (mi riferisco al primo alert) :D
    1. Marco Ziero scrive:
      E' comunque un salvagente; forse non il migliore, ma qualcosa a cui ti puoi aggrappare.
      E che a volte ti salva. :)
    2. Marco Visentini scrive:
      Ciao Marco, hai ragione, l'ideale sarebbe accorgersi immediatamente se il proprio sito è down. Penso però che l'alert sia utile in tutte quelle occasioni (vacanze, periodi all'estero, ecc..) in cui non si riesce a monitorare costantemente il sito. O per “siti satellite” che non aggiorniamo frequentemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Durante una recente esperienza come relatore ad un evento, ho messo in fila qualche ragionamento su come fare CRO nonostante si abbiano piccoli budget a disposizione o pochissime visite sul proprio sito. È un contesto comune e anche naturale, tutti i grandi siti web hanno iniziato da zero. Migliorare le conversioni di un sito è […]

Quando un'azienda decide di rifare il sito web, ci sono tanti attori da coinvolgere: l'agenzia di sviluppo, chi si occupa di SEO, di web design, di contenuti, e così via. Noi interveniamo su due fronti: per dare suggerimenti su come far convertire meglio il sito (questo è il servizio), e per assicurarci che nel corso dei lavori vengano rispettate […]

Tanto traffico ma poi... boh? Chi ha gestito campagne display l'ha pensato almeno una volta. Sappiamo che questo genere di promozione, soprattutto attraverso Google Display Network, garantisce CPC bassi (anche bassissimi), ed è in grado di trasformare in clic torrenti di denaro. Ma possiamo davvero chiudere gli occhi, tapparci le orecchie, e fare finta che […]

[CRO]
[CRO]
[Servizi]
[Servizi]
[ADV]
[ADV]
[CRO]
[CRO]
[SEO]
[SEO]
[Analytics]
[Analytics]
[SERVIZI]
[SERVIZI]
[Analytics]
[Analytics]
[ADV]
[ADV]
[SEO]
[SEO]