Blog-  

Immagini, Facebook e storytelling

Non colui che ignora l'alfabeto, bensì colui che ignora la fotografia sarà l'analfabeta del futuro (Laslo Moholy-Nagy).

storytelling_800x530

Chissà se è stato questo aforisma a far scattare nel quartiere generale di Facebook un ripensamento sull'importanza delle immagini. Oppure se sono state le immagini più grandi in Google+, che avanza lento ed incessante come l'acqua che modella le rocce.

Fatto sta che sembra evidente come Facebook ambisca a diventare il social network dello storytelling fotografico: immagine di copertina in evidenza con la nuova timeline e maggiore grandezza dell'anteprima nella bacheca. E ancora, l'aumentato numero di foto nella preview di un album (io ne ho viste fino a 9).

Il cambiamento ha riguardato prima l'app per mobile, traslata poi al sito.
Miglior visualizzazione uguale maggiori condivisioni? Sicuramente.

Le immagini più della parola scritta sono veicolo di sentimenti. E cosa c'è di più (potenzialmente) virale di un'immagine (e dei video) ?

Ecco un po' di idee sul da farsi:

  1. inserire immagini di buona qualità
  2. condividere immagini che colgano l'attenzione
  3. non disdegnare il link ad immagini su siti esterni
  4. includere il testo di una promozione nell'immagine (molta, molta attenzione alle linee guida di Facebook e all'aspetto legale in questo caso)
  5.  variare i soggetti tra prodotti/servizi, vita d'azienda e altro extra
  6.  fare della condivisione delle immagini un driver per l'engagement
  7. dare la giusta importanza agli status fotografici, scegliendo visualizzazioni diverse (vedi: sezione contenuti in evidenza in questo post)
  8.  attivare un promoted post in corrispondenza dell'immagine pubblicata
  9. giocare con l'immagine di copertina (alcuni esempi qui)

Vi vengono in mente altre opportunità? Dai, commentate qui sotto!
Ah, non dimenticate che foto e video sono premiate dall'Edgerank. Cos'è? Legget qui e qui. :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Di recente, ho avuto l'occasione di incontrare un nuovo cliente che mi ha fatto percepire - per sua stessa ammissione - titubanza nei confronti di una nuova partnership: aveva avuto un'esperienza precedente poco felice. Ti suona familiare questa storia? Di certo non sei né la prima né l'ultima persona che si troverà in una situazione […]

Ti sei mai chiesto quanto affidabili siano i dati che leggi in un account di Google Analytics piuttosto che su una piattaforma di advertising come Facebook? Ti fidi al 100% delle sessioni, dei clic o dei tassi di conversione riportati? Beh, pensare che i sistemi di web analytics siano impeccabili è utopistico, ma come si […]

Ok, tracciare le conversioni di un e-commerce è facile. Basta tracciare le vendite no? Beh, non è proprio così semplice ma di questo ti parlerò in un altro articolo:) Se invece abbiamo un sito in cui non vendiamo direttamente i nostri prodotti, o un blog di contenuti, cosa ci conviene tracciare con Google Analytics? Bella domanda. […]

Cominciamo a lavorare al tuo progetto iniziando con un caffè.

Conosciamoci!
Raccontaci la tua storia, parlaci dei tuoi obiettivi e capiamo assieme come possiamo aiutarti.


 Ho letto l'informativa sulla privacy e mi va bene
Se invece vuoi inviarci il tuo CV, scrivi a
job@mocainteractive.com
[CRO]
[CRO]
[Servizi]
[Servizi]
[ADV]
[ADV]
[CRO]
[CRO]
[SEO]
[SEO]
[Analytics]
[Analytics]
[SERVIZI]
[SERVIZI]
[Analytics]
[Analytics]
[ADV]
[ADV]
[SEO]
[SEO]