Blog

Link building: meglio la qualità o la quantità?

Sarà perché si lavora sulla base dei risultati dell'algoritmo di Google, il più grande mistero dopo gli alieni di Roswell, sarà perché il web marketing è una disciplina che ha poche certezze e tante evoluzioni, fatto sta che a mio avviso la link building è questione di sensazioni applicate alle competenze.

305x235_Thumpnail

Bene dare priorità ad ottenere link da portali con alto trust ma lo scenario si è evoluto e non sono convinta che l'ottenimento di soli backlink da portali con alto page rank e tante pagine a database possa contribuire in maniera più efficace alla visibilità di un sito, rispetto ad ottenere link in numero maggiore da siti più "piccoli" e, soprattutto, da piattaforme social. Se una volta la qualità era data per scontata ed il valore di link da un portale autorevole era molto più alto rispetto a più link ma da siti minori, con i social network il panorama è cambiato (*). Anzi, questi ultimi hanno rappresentato una svolta nella costruzione della link building. Per adesso: perché se il mondo della link building ragionasse per dogmi il mio lavoro sarebbe parecchio meno interessante.

(*) Qui la dichiarazione da parte di Google e Microsoft circa la conferma dell'assegnare un "peso" ai link provenienti dai social network quali Facebook e Twitter (link).

Mi fosse chiesto se la qualità sia sempre meglio della quantità, direi che scelgo la strada delle eterogeneità.

A conferma di questo pensiero, durante un corso organizzato da Distilled uno degli speaker riportava la sua case history: la fatica per ottenere un link da un sito ad alto trust non porta necessariamente risultati più soddisfacenti, se non il contrario.

E voi come vi muovete? Date una gerarchia a delle possibili opportunità di backlink oppure mirate alla diversificazione?

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Leitmotiv del 2013 è stato "la SEO è morta" e prima della SEO, grazie a Penguin, era morta la link building...Siamo sicuri? Il vecchio modo per ottenere link utili, attraverso le submission in massa e non troppo pensate con anchor text sfacciatamente scritte da chi si occupa di SEO, non ha più ragione d'essere. Matt […]

Analizzando la visibilità online di un'azienda concorrente di un cliente (settore: sport estremi) ho visto che questa aveva un posizionamento migliore sui motori di ricerca per una parola chiave strategica. Il sito dell'azienda concorrente, con una storicità del dominio inferiore al cliente, si posizionava meglio con una pagina che veniva linkata da un solo sito […]

"Notifica di Strumenti per i Webmaster di Google di rilevamento di link non naturali […]". Iniziava così il titolo del messaggio ricevuto da un nostro cliente per un suo progetto secondario, per il quale ci ha chiesto consiglio. Il sito in questione si colloca nello scenario estremamente competitivo del finance ed era ben visibile per […]

[CRO]
[CRO]
[Servizi]
[Servizi]
[ADV]
[ADV]
[CRO]
[CRO]
[SEO]
[SEO]
[Analytics]
[Analytics]
[SERVIZI]
[SERVIZI]
[Analytics]
[Analytics]
[ADV]
[ADV]
[SEO]
[SEO]