Blog-  

Local Marketing con Adwords: strategie per imprese locali

Praticità, vita frenetica e curiosità. Questa combinazione ci porta ad utilizzare i nostri dispositivi mobili per effettuare numerose azioni: non ci limitiamo a telefonare, mandare messaggi, mail e utilizzare il navigatore. Facciamo molto di più.

1522234_346778845464798_167

Grazie alle innovazioni tecnologiche, abbiamo cellulari che ci danno l'opportunità di poter trovare luoghi di interesse, di fare acquisti senza dover arrivare in negozio, ma anche di vedere se nelle vicinanze c'è un ristorante che prepara determinati cibi.

Il cellulare, visto spesso come una fonte di alienazione, si rivela essere un dispositivo dalle mille risorse: le aziende possono infatti sfruttare l'abitudine delle persone di navigare, comprare e ordinare tramite dispositivo mobile.

Non stupisce come negli ultimi anni il mondo digitale si sia mosso sempre più verso la pubblicità proprio sui dispositivi che ci seguono ovunque andiamo.
Dal proprio cellulare infatti, una persona può raggiungere subito il suo obiettivo, acquistando, prenotando, ma anche raggiungendo un punto fisico dove poi porterà a termine ciò che si è prefissata.

Le aziende come possono approfittarne?

Di certo, sapere che una persona tramite il proprio cellulare possa far aumentare il fatturato di un'azienda con qualche click, fa sì che l'azienda stessa si organizzi per promuovere la propria attività.

Non sai come arricchire la strategia che hai utilizzato per promuovere la tua azienda? Con Google Adwords hai la possibilità di creare, nello specifico, degli annunci testuali che appaiono in Google nel momento in cui un utente fa una ricerca.

Pubblicità online per dispositivi mobili: il futuro dell'advertising per aziende.

 

Ecco qualche idea per facilitare la navigazione di un utente che utilizza il telefono per fare una ricerca.

  • Usa le estensioni di località

    Utilizzando queste semplici estensioni, arricchiamo gli annunci testuali che un utente trova nei risultati di Google quando fa una ricerca. Le persone avranno modo di vedere l'indirizzo dell'attività e cliccare sul bottone per avere le indicazioni stradali.

  • Usa le estensioni di chiamata

    Questa estensione porta l'utente a cliccare sul pulsante “Chiama”. Gli viene fornita la possibilità di contattare direttamente l'inserzionista qualora volesse effettuare una prenotazione o richiedere informazioni pre acquisto. Questa tecnica dà un senso di affidabilità all'utente che si sente assistito nel suo percorso di ricerca.

  • Sfrutta il dinamismo degli annunci testuali per indicare una promozione

    Un grande punto a favore degli annunci a pagamento nella rete di ricerca è la possibilità di rinfrescare il testo ogni volta lo si voglia. Contrariamente alla SEO, che richiede tempi più lunghi prima di ottenere risultati tangibili, gli annunci con Google Adwords o Bing possono indicare una promozione momentanea, anche solo di qualche giorno. Potremmo sponsorizzare una vendita last minute, magari creando un conto alla rovescia man mano che si avvicina l'ultimo giorno in modo da far percepire all'utente la scadenza dell'offerta.

  • Sfrutta le Campagne Shopping

    Prossimamente, con l'attività di Google Shopping, nel momento in cui un utente farà una ricerca, comparirà un carosello di prodotti. L'utente potrà scorrere le varie schede e, cliccando, si troverà davanti ulteriori informazioni sul prodotto e avrà la possibilità di fare l'acquisto.

  • Il mobile e Google Maps

    Pensando all'utilizzo del cellulare mentre si è in movimento, può essere estremamente efficace pensare a un incrocio tra pubblicità e risultati su Google Maps.
    Ora come ora possiamo cercare “negozio di scarpe sportive” all'interno delle mappe per avere indicazioni sui punti vendita più vicini, ma quello che sarà possibile fare è allacciarvi degli annunci. Sarà possibile vedere dei simboli che indicano il mini logo dell'attività mentre stiamo facendo una ricerca o stiamo viaggiando e, cliccandoci, potremo avere ulteriori informazioni testuali.

    Screen-Shot-2016-05-24-at-6.17.56-AM

  • Traccia tutto quello che avviene sul tuo sito

    Ricordiamo che tener conto di come si comporta una persona all'interno del tuo sito è fondamentale: con Google Analytics possiamo “catturare” di nuovo gli utenti che sono entrati da mobile e non hanno fatto delle conversioni in modo da potergli riproporre annunci personalizzati sulla base di ciò che hanno visto.

AdWords è il paradiso del local marketing. Come sfruttarlo per battere la concorrenza?

 

Non solo Adwords: qualche bonus per ottimizzare la promozione online

  • Immagina il negozio online come una vetrina

    Gran parte degli utenti utilizza il dispositivo mobile per sfogliare i prodotti e scegliere qualcosa che vogliono acquistare. Il 50% degli utenti che hanno fatto una ricerca online infatti va nel negozio entro un giorno per poter procedere con l'acquisto.

  • Approfitta del Codice QR

    L'utente che utilizza il telefono per le sue ricerche, desidera praticità e velocità. Genera un QR Code in modo da creare un link diretto al tuo sito che diventa così raggiungibile semplicemente inquadrando l'immagine personalizzata!

  • Rendi possibile il pagamento da dispositivo mobile presso la tua attività

    Questo plus aiuta anche l'utente più pigro ad acquistare un bene o un servizio con più facilità, potendo ricorrere direttamente al proprio portafoglio-telefonino.

    nfc-apple

  • L'esperienza sulla pagina

    Molto spesso ci limitiamo a pensare che basti avere un sito e un indirizzo mail per farsi contattare, utilizzando magari un budget per fare pubblicità su internet.
    In realtà, la cosa che sta alla base dell'ottimizzazione da mobile è il tener conto dell'esperienza dell'utente sulla pagina una volta che accede da mobile.

  • Accertati che il tuo sito sia responsive

    Pur trovandoci nel boom dell'utilizzo di dispositivi mobili, molti siti hanno ancora una struttura che non rende facile la navigazione da telefono. Pensiamo un attimo all'effetto negativo di questa cosa: hai intenzione di trovare informazioni o fare un acquisto all'interno di un sito, entri e trovi una pagina che è troppo ricca di testo, magari con caratteri minuscoli e bottoni difficilmente cliccabili. La possibilità che abbandoni quella pagina è sicuramente molto alta e così la frequenza di rimbalzo del sito salirà alle stelle!

  • Ottimizza l'esperienza utente facendo CRO

    Non limitiamoci a pensare a rendere un sito responsivo solo aumentando le dimensioni del testo nella versione mobile: confrontandoci con un esperto di conversion rate optimization (ovvero la ricerca dell'ottimizzazione del tasso di conversione che ci aiuterà ad aumentare la percentuale di visitatori e conversioni nel nostro sito). Nello studio approfondito del caso dell'attività, si riuscirà a “restaurare” il sito rendendolo più semplice da navigare, completo di informazioni e adatto a compiere un'azione o un acquisto.

Local Marketing: la user experience come base della strategia pubblicitaria?

 

La ricerca di una navigazione facile per un futuro sempre più mobile

Il tema della personalizzazione della pubblicità online si aggancia con la sempre più forte esigenza di avere una navigazione facile e pratica per chi naviga da cellulare. Per questo l'ideale è creare un'esperienza di navigazione il più possibile rivolta all'utente che arriva da mobile. Avere l'opportunità di accedere a queste informazioni 7 giorni su 7, 24 ore su 24, aumenta la probabilità di avvicinarsi a un potenziale cliente o di fidelizzare chi lo è già.

E non dimentichiamoci della concorrenza: se i nostri concorrenti investono per pubblicizzare la propria azienda online, non dovremmo di certo ridurci a pensare che la cosa più importante è fortificare semplicemente le attività offline.

Considerando che di anno in anno gli investimenti per la pubblicità online hanno avuto una notevole impennata, credo che ogni azienda, oggi, debba iniziare a lavorare nel presente per poter crescere e vincere nel futuro. Se non hai ancora ancora pensato all'ottimizzazione della promozione online della tua attività, è arrivato il momento di pianificare una nuova strategia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Durante una recente esperienza come relatore ad un evento, ho messo in fila qualche ragionamento su come fare CRO nonostante si abbiano piccoli budget a disposizione o pochissime visite sul proprio sito. È un contesto comune e anche naturale, tutti i grandi siti web hanno iniziato da zero. Migliorare le conversioni di un sito è […]

Quando un'azienda decide di rifare il sito web, ci sono tanti attori da coinvolgere: l'agenzia di sviluppo, chi si occupa di SEO, di web design, di contenuti, e così via. Noi interveniamo su due fronti: per dare suggerimenti su come far convertire meglio il sito (questo è il servizio), e per assicurarci che nel corso dei lavori vengano rispettate […]

Tanto traffico ma poi... boh? Chi ha gestito campagne display l'ha pensato almeno una volta. Sappiamo che questo genere di promozione, soprattutto attraverso Google Display Network, garantisce CPC bassi (anche bassissimi), ed è in grado di trasformare in clic torrenti di denaro. Ma possiamo davvero chiudere gli occhi, tapparci le orecchie, e fare finta che […]

[CRO]
[CRO]
[Servizi]
[Servizi]
[ADV]
[ADV]
[CRO]
[CRO]
[SEO]
[SEO]
[Analytics]
[Analytics]
[SERVIZI]
[SERVIZI]
[Analytics]
[Analytics]
[ADV]
[ADV]
[SEO]
[SEO]