Blog-  

Il blogger che fa per te esiste, devi solo trovarlo

All'inizio fu I love to eat e The French Chef di Julia Child negli Stati Uniti durante gli anni '50 e '60 poi in Italia Ave Nichi con Colazione allo Studio 7 durante gli anni Settanta: questi sono i primi programmi televisivi che parlavano di cucina, capostipiti degli attuali La Prova del Cuoco, Cotto e Mangiato e MasterChef.

Group of Business People Working on an Office Desk

Così qualche mese fa mi sono imbattuta in un altro programma culinario, in cui tra i giudici c'è una blogger; una delle innumerevoli blogger che cucinano, fotografano e pubblicano ricette online. Se una persona passa dal blog alla tv, magari con un pit-stop in libreria come scrittore, opinionista televisivo o titolare di rubriche in settimanali, questo conferma che i blogger sono persone ritenute credibili ed in grado di raccogliere un seguito fedele.

Perché dunque non provare a coinvolgere un blogger anche per delle iniziative corporate?
Che sia per testare un prodotto in anteprima, iniziare una collaborazione o partecipare a qualche evento, ecco alcuni strumenti gratuiti che vi permettono di individuare profili interessanti e potenzialmente interessati.

Partite da Google, filtrate la ricerca per blog e iniziate a digitare delle query in target; aiutatevi con lo strumento per le parole chiave di Google, disponibile a questo link, per individuare degli altri termini di ricerca affini. Sempre in Google utilizzare l'operatore “site: dominiopiattaformablogging query” per filtrare i blog sulla base della piattaforma che li ospita (WordPress, Blogger, ecc.)

Non escludete anche quei siti che elencano blog divisi per categoria come BlogMap, BlogItalia e Technorati. Utilizzate anche tool come IceRocket, più dispersivo ma vi aiuta ad incrociare degli altri blog.

I blogger potrebbero avere anche un profilo su Twitter: cercateli anche su questo social network; utilizzate dunque TwitterSearch e Amplicate per individuale profili che rispondono alla query e ricercate anche all'interno delle liste Twitter.
Fate anche una ricerca per tag in servizi di social bookmarking come Delicious.

Una volta individuato un primo elenco di blog, scorrete blogroll e commenti; coloro che commentano blog che giudicate interessanti per la vostra iniziativa non sono da sottovalutare. In particolare se state cercando blogger che trattino di temi affini, i commenti diventano un "gate" provvidenziale nell'ampliare un primo elenco di candidati.
Utilizzate anche l'operatore di Google related per incrociare altri blog simili a quelli individuati.

E voi, utilizzare altri strumenti per trovare i blogger? Mi raccontate la vostra esperienza, sia lato ricerca che riscontri pre-durante-post iniziativa?

 

Commenti

  1. [...] dunque dal presupposto di essere già in possesso di un elenco di blog (sapete come trovarli? Qui un mio vecchio post, se ve lo siete perso),  o di utenti twitter, ecc: come posso valutare se [...]
  2. [...] a scrivere il terzo post su comunicazione e blogger/utenti web. Dopo aver parlato di come cercare e come valutare una lista di possibili contatti, vi racconto un po' qual è il mio approccio [...]

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti possono interessare anche

Quando spieghiamo ai potenziali clienti quali sono i vantaggi nell'utilizzo dell'advertising online, parliamo anche del fatto che, una volta accesi i motori, il traffico comincerà immediatamente a fluire nel sito web. Ed è qui che si verifica qualcosa di paranormale: le loro pupille assumono distintamente una forma a Euro, ed alcuni nostri commerciali giurano di […]

Con questo articolo vorrei condividere con te alcuni casi pratici in cui un "pizzico" di configurazione avanzata dello strumento di web analytics ha permesso all'azienda e al team marketing di raccogliere dal sito web dati utili per conoscere ancora più a fondo i propri utenti. Si tratta di progetti web di settori diversi (turismo, e-commerce, automotive, […]

Spesso in MOCA ci capitano progetti web, in particolare e-commerce, che hanno un catalogo prodotti molto ampio ed un elenco di categorie altrettanto numeroso. In questi casi diventa difficile concentrare tutte le risorse in egual misura su ogni singola pagina facente parte dell'alberatura del sito, per motivi di budget, di tempo o di dispersione eccessiva […]

[CRO]
[CRO]
[Servizi]
[Servizi]
[ADV]
[ADV]
[CRO]
[CRO]
[SEO]
[SEO]
[Analytics]
[Analytics]
[SERVIZI]
[SERVIZI]
[Analytics]
[Analytics]
[ADV]
[ADV]
[SEO]
[SEO]