BLOG

Fare rete nella rete: come ottenere link dalle relazioni

Come è probabile che le relazioni più forti si creino con le persone più vicine a noi (va bene, questo non è per forza vero ma mi serviva un incipit) mi piace pensare che un ragionamento simile si possa applicare anche ai siti web.

Ecco perché penso, dove possibile, che l’inizio dell’attività di link building debba partire dai siti della rete dell’azienda per cui sto lavorando.

La prima cosa che chiedo al cliente è fare mente locale su fornitori, partner e tutte le realtà siano queste istituzionali, sportive, sociali ed imprenditoriali con cui ha avuto a che fare e collabora.

Come secondo step si verifica se i siti di queste realtà riportano già un link al sito in questione e se non c’è, si valuta l’opportunità di chiederne l’inserimento in forma ottimizzata (che piaccia quanto più possibile ai motori di ricerca). Di solito suggerisco che sia il cliente a mandare una prima mail, o fare una telefonata, richiedendo l’aggiunta del link. Qualora alcuna modifica venga fatta, a seconda dei casi valuto il secondo passo: dico al cliente di sollecitare o me ne occupo personalmente?

L’opportunità di link building a partire dalla rete di siti web di realtà con cui l’azienda collabora/ha collaborato è importante. In particolare per le imprese B2B o che per tipologia di servizi e prodotti offerti non si prestano ad essere oggetto di ampie discussioni su blog, portali o altre fonti online a cui chiedere l’inserimento di un link.

Vuoi avere via mail
anche i prossimi articoli?

  • contenuti pensati solo per la newsletter (oltre agli articoli del blog)
  • cadenza irregolare: quando c'è qualcosa da dire
  • 2.967 iscritti (no, non è dinamico: lo aggiorniamo quando ce ne ricordiamo)

Se ti è piaciuto questo articolo...

regalaci un momento di gloria e condividilo
nei tuoi profili social

Commenti

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *